Le caratteristiche del capello 
con questo stile possono variare.
Lunghezza, abbinamento di colori,
effetto liscio o effetto mosso.
Tipi di lunghezze e struttura del taglio.

Ma che sia più corto o più lungo, 
ci sono degli elementi chiave 
che possono essere utili a definirlo.

Il colore nello stile naturale abbina sfumature 
vicine tra di loro. 
I contrasti sono molto delicati,
sviluppati in modo armonioso per riprodurre 
gli effetti che a volte si creano spontaneamente.

Possiamo spaziare dalle tonalità del biondo, 
alle tonalità ramate e castane.
Il trucco è come queste tonalità vengono 
elaborate e sviluppate per donare un effetto 
di questo tipo.

Che si preferiscano tonalità chiare o scure 
il denominatore comune è il riflesso che il colore
deve mantenere per identificare uno stile naturale.
Per riflesso, intendiamo quell'effetto che i capelli
sviluppano nel movimento e che si nota 
in modo chiaro alla luce naturale.

Il riflesso più adatto è quello più tendente alle tonalità fredde,
ad esempio i beige o i nocciola.
Anche i più moderni sabbia o satinati si prestano 
in modo perfetto a questo compito.
Ricordiamo che anche chi ha una chioma rossa
può puntare a questo stile, importantissimo usare nuance 
ramate raffreddate però nella parte arancione.

Per le lunghezze si può pensare che un capello lungo
sia più adatto, ma lo stile è lo stile.
La stessa cosa può avere stili differenti.
Quindi dai corti ai lunghi basta che siano morbidi,
un pò movimentati e poco strutturati.
( poca lacca o prodotti di styling).
Un capelli riccio può assolutamente essere adatto,
basta capire come gestirlo in modo efficace.

Lo stile è interpretazione!
Una chiave di lettura per sviluppare un affetto,
è un modo di mettere in luce e valorizzare 
la personalità.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post recenti

September 22, 2019

September 11, 2019

September 5, 2019